Skip
SCHUNK INTEC

ADHESO

Il nuovo modulo di presa bionico e sostenibile, ispirato alle dita dei gechi

uesta volta è stata la natura ad essere fonte di ispirazione per l’innovazione tecnologica di SCHUNK. Il leader di competenza per i sistemi di presa e la tecnica di serraggio si è ispirato alle dita dei gechi, che hanno consentito a questo piccolo rettile di muoversi per milioni di anni, aderendo a superfici liscissime sfidando la gravità. Le dita dei gechi, grazie a piccoli peli sui polpastrelli, riescono a moltiplicare le forze elettrostatiche attrattive, le cosiddette forze di Van der Waals, e di conseguenza, ad aderire facilmente alle superfici lisce senza lasciare traccia. ADHESO, il nuovo modulo di presa di SCHUNK si rifà proprio a questo principio e apre nuovi campi alla manipolazione con evidenti vantaggi: i componenti possono essere afferrati in modo delicato, senza residui e senza l’impiego ulteriore di energia.
Ogni modulo ADHESO è realizzato ad hoc in base alla situazione di presa e ogni soluzione può essere diversa quanto l’applicazione stessa. È possibile manipolare componenti leggerissimi, come fibre di vetro dal peso di una piuma, piccoli componenti SMD, parti micromeccaniche, oppure componenti di batterie sensibili, pellicole di plastica, carta e vetro fino a componenti più pesanti tipici dell’industria meccanica o automobilistica con un peso di 15 kg e oltre. È anche possibile separare component traspiranti in maniera automatizzata.